Pazze. Tra genio e follia

15,00

Pazze. Tra genio e follia

Genio e follia. Il nesso tra creatività e disagio psichico da secoli turba, commuove e affascina. Il turbamento deriva dal carattere irrazionale della malattia dell’anima, così sfuggente e dolorosa, la commozione dalla grandezza dell’essere umano che – pur nella malattia – attinge a qualcosa di sublime a cui le persone razionali e stabili non arrivano, il fascino dall’inafferrabilità dei pensieri di chi vive il disagio, una sorta di passaggio interiore obbligato prima di poter condividere le proprie “scoperte” con il mondo esterno. Questa raccolta di venti ritratti di donne segnate dal disturbo psichico – e divenute eccellenti poetesse, scrittrici, psicanaliste, artiste – intende dar voce al loro intimo. Additate come pazze, rinchiuse in manicomio, morte suicide, raccontano in prima persona il tormento di non essere state capite o di essere state escluse e messe ai margini, il desiderio di esprimere la loro sensibilità, il dolore dei loro stati d’animo, l’esaltazione dei loro esiti artistici, spesso frutto di un’alternanza tra stati depressivi, necessari per l’elaborazione del materiale creativo, e stati maniacali forieri di quell’energia altrettanto necessaria per esprimere quel materiale. Dalle celeberrime Woolf e Dickinson, alle paladine della psicanalisi Pelletier e Spielrein, alle scrittrici in competizione artistica con i loro mariti Plath e Sayre Fitzgerald fino al nucleo delle poetesse italiane, Merini, Pozzi e Aleramo, per arrivare alle artiste Carrington, Kusama, Woodman, il racconto scorre come un flusso di coscienza, con rari accenni biografici, per lasciarci libero accesso a quei meandri della mente e dell’animo in cui non tutti si inoltrano con la stessa disposizione. 

HOP EDIZIONI

1 disponibili

COD: H-B-RBFL-P Categoria: Tag: , , ,
Aggiungi alla waitlist Ti informeremo non appena il prodotto tornerà in stock. Lascia il tuo indirizzo email per ricevere tutte le informazioni!

No fields found, please go to settings & save/reset fields